Blog: http://Lasegretariaperfetta.ilcannocchiale.it

Nelle puntate precedenti...

 

Che poi in effetti mi sono resa conto che mancano un sacco di novità… Dunque… Facendo un (non) semplice riassunto delle puntate precedenti c’è da dire che sul lavoro la situazione è cambiata completamente.

Agosto - La collega dei caffè emigra per altri lidi professionali lasciandoci in un profondo stato confusionale e la segreteria del Presidente da coprire (oltre alle nostre).

Ottobre - Arriva la nuova segretaria del Presidente. E lei è… uno spettacolo. Avete presente un fumetto? Ecco. Piena di vita, matta da legare, patita per lo shopping “pesante”, simpatica e spiritosa. Abbiamo legato subito. Il suo arrivo porta una ventata di freschezza e novità. Diventa la mia piccola Muff.

Novembre - Uno dei vertici si dimette. Mr. Ics ne assume i poteri e il mio lavoro – già decisamente consistente - raddoppia. Crisi, stress alle stelle e tensione a livelli di allarme mi portano ad accogliere quasi con un sospiro di sollievo la notizia dell’operazione al seno.

Dicembre - Dopo aver sistemato e pianificato il lavoro per la mia assenza, il 14 dicembre entro in sala operatoria pensando che, in ogni caso, mi aspettano giorni di riposo assoluto. Quattro giorni dopo accolgo con una mazza da baseball la mia Louise in un’improvvisata romana… Si è macinata quasi 800 km in 24 ore per vedere come stessi e lavarmi i capelli. E non lo dimenticherò MAI.

Per due settimane la mia vita resta sospesa… fino al 31 Dicembre, quando la senologa mi comunica i risultati dell’esame istologico: NEGATIVO, non è un tumore. Non so neanche esprimere la sensazione di estremo sollievo… praticamente un Nirvana.

Gennaio - La collega logorroica, seguendo il suo capo dimissionario, torna da dove era venuta. Resto sola in segreteria. Il mio lavoro è sempre troppo ma la libertà non ha prezzo. E il silenzio nemmeno. Ora si respira serenità e allegria. L’autista di Mr. Ics – diventato negli anni più un amico che un collega – mi da una mano e insieme ci divertiamo a sovvertire gli equilibri aziendali.

Marzo - Mr. Ics, resosi conto che continuando a fare il lavoro di due persone non durerò ancora a lungo, decide di affiancarmi un’assistente. E arriva Dory. Che dire… con il suo ingresso il quadretto si completa. Divertente e pungente riesce, senza nemmeno rendersene conto, a scaricare una gran parte del mio lavoro, ed alleggerire le giornate e lo spirito. (Non sarà un caso se sono rimasta incinta poco dopo il suo arrivo, no?)

Giugno - Il clima ora è sereno, complice, divertente. Il lavoro non è più così pesante… se mi guardo indietro non riesco a non chiedermi come ho fatto a resistere tanto a lungo… Sarà la ruota che gira, sarà il karma… ma devo dire che finalmente sembra filare tutto per il verso giusto.

Pubblicato il 22/6/2010 alle 16.56 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web